Dermatite pruriginosa: cos’è e come curarla?

Il prurito è uno dei primi sintomi quando si manifesta la patologia denominata dermatite. Questo fastidioso prurito, porta ad un grattarsi continuo che sviluppa nella pelle una serie di acute problematiche, come la desquamazione della pelle, arrossamenti e gonfiori.

Che cos’è?

Come accennato, la dermatite si manifesta sempre – in tutte le sue forme – con un forte prurito. Il messaggio diretto che manifesta la patologia stessa.

L’irritazione cutanea comporta molti sintomi, che variano da soggetto a soggetto: il prurito si può definire come la caratteristica fondamentale e comune della dermatite.

Il prurito è ciò che compare ancor prima degli altri sintomi, ancor prima che ci siano delle lesioni visibili sulla zona interessata della pelle.

L’intensità della stessa può essere variabile ed oltre al prurito si può sentire anche una sorta di bruciore fastidioso che compare al seguito del continuo grattarsi

La dermatite pruriginosa, in tutte le sue forme si può suddividere in:

  • da contatto: ovvero dal contatto diretto con sostanze che possono provocare allergia o irritazione con un prurito intenso e fastidioso
  • atopica: si manifesta con la comparsa di numerose lesioni che possono essere bolle oppure vesciche, provocando un prurito intenso e fastidioso
  • seborroica: in questo caso le ghiandole sebacee producono molto più sebo di quello che dovrebbero. Le squame che si sviluppano provocano un prurito fastidioso
  • periorale: è solamente circoscritta nella zona bocca ed il prurito emerge prima dello sviluppo della patologia stessa

I rimedi

Per capire al meglio quelli che potrebbero essere i rimedi naturali legati alla dermatite pruriginosa, sarebbe opportuno recarsi dal proprio medico di fiducia per verificare quale sia la causa scatenante della stessa. In base alla diagnosi, si potrà iniziare una cura topica, con creme mirate alla tipologia sviluppata.

Per alleviare il prurito, qualsiasi sia la causa scatenante, si può ricorrere a dei metodi naturali molto efficaci che fanno in modo di alleviare il fastidio e diminuire il gonfiore stesso:

  • massaggio con oli essenziali naturali alla Lavanda, Camomilla oppure Malva, lavorano direttamente sulla pelle, idratando in profondità e proteggendo la pelle dagli agenti esterni
  • riempire la vasca da bagno, utilizzando gli stessi oli essenziali ed immergersi per una ventina di minuti. Questo avrà un’azione riequilibrante per il derma e per la sensazione fastidiosa del prurito
  • utilizzo di detergenti delicati, che hanno una composizione per pelli sensibili e rispettano il pH della pelle. All’interno gli ingredienti dovrebbero essere naturali e contenere un alto fattore di Vitamina D.