Dermatite mani: cos’è e come curarla

La dermatite sulle mani è una patologia seria e molto diffusa che si può anche diffondere lungo le braccia. E’ una patologia che può presentarsi in maniera improvvisa e così scomparire. In altri casi invece potrebbe durare persino mesi e peggiorare, se se non si ricorre a cure istantanee.

Che cos’è e quali sono i sintomi?

Come anticipato, la dermatite alle mani è un’infiammazione cutanea che si presenta improvvisamente e come tale potrebbe scomparire in poche ore, in altri casi invece peggiora e provoca numerosi fastidi.

Colpisce circa il 20% della popolazione ed è un’alterazione cutanea notevolemente fastidiosa e che provoca molti danni psicologici, visto il suo inestetismo cutaneo.

Si manifesta in tutte le persone, bambini compresi ma non è assolutamente contagiosa.

I sintomi sono differenti e possono variare da soggetto a soggetto:

  • prurito
  • pelle secca
  • arrossamento che varia da lieve ad intenso
  • infiammazione sulla punta delle dita
  • vesciche
  • bruciore
  • dolore lieve – fastidioso
  • gonfiore
  • screpolature intense
  • bollicine di vario genere e natura

Ai primi sintomi il consiglio è quello di rivolgersi subito ad un medico specialista, al fine di poter scegliere la cura più adatta e verificare lo stadio della patologia stessa.

Il medico infatti dovrà verificare se sarà un’infiammazione risolvibile in pochi giorni oppure che si potrà protrarre nel tempo, causando numerosi disagi.

Le cause di questo sviluppo sono innumerevoli e variano da soggetto a soggetto::

  • tramite il contatto di alcune sostanze chimiche irritanti che possono provocare allergie e la conseguente dermatite
  • ereditarietà che può comparire in un certo periodo della vita
  • causa da determinare a causa di stress, problematiche, ansia
  • se si effettuano lavori dove è necessario utilizzare solventi e detergenti che possono contenere sostanze acide ed intolleranti

Rimedi

I rimedi possono essere innumerevoli e sarà il medico stesso a dover determinare quelli che possono essere al caso vostro, a seconda della patologia presentata.

Si possono suddividere in :

  • farmaci per lenire e fermare il prurito
  • farmaci a base di cortisone uso topico o assunzione orale
  • farmaci antinfiammatori
  • immersioni in acqua tiepida con bicarbonato di sodio o sapone che contenga il pH neutro
  • applicazione di crema idratante con aggiunta di ingredienti come Aloe Vera e Bicarbonato di Sodio
  • alimentazione ed idratazione continua
  • creme a base di soli principi naturali, preparate dall’erborista di fiducia, che mantegano il giusto pH della pelle